Archivio per marzo 2014

Una mostra dedicata all’Arrigoni apre le iniziative per il 70° anniversario della Liberazione di Cesena

27 marzo 2014

Ad aprire le iniziative per il settantesimo della Resistenza sarà la mostra “La città, la sua fabbrica, l’Arrigoni”, dedicato a uno dei luoghi della memoria più importanti di Cesena, la fabbrica per antonomasia della nostra città. “Si può infatti ritenere – ha ricordato l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Elena Bartedi durante la conferenza stampa di presentazione – che la crisi del regime fascista e la lotta di Liberazione a Cesena inizino con gli scioperi del marzo 1943 e marzo 1944 all’Arrigoni. È un tema evidentemente importante, che consente anche di affrontare l’argomento del protagonismo femminile, perché gran parte degli operai della fabbrica cesenate erano donne. Partendo da queste considerazioni, l’ANPI ha curato una mostra sulla fabbrica di Cesena, che sarà inaugurata nel salone comunale il 28 marzo e rimarrà allestita fino al 25 aprile”.

Il giorno seguente (29 marzo alle ore 10:00), inoltre, si svolgerà un incontro sulla storia dell’Arrigoni e delle lotte operaie durante la guerra nell’aula magna del Liceo scientifico “Righi”. A queste prime iniziative parteciperà Paola Sanguinetti, figlia di Bruno, proprietario dell’Arrigoni negli anni fra guerra e dopoguerra e militante antifascista. È in progetto anche la ristampa del libro di Paola Sanguinetti sulla storia di suo padre, che fu fra i protagonisti della Resistenza.

Resistenti DOC | Martedì 18 Marzo proiezione “4 AGOSTO ’74 Italicus, la strage dimenticata” presso la Sala Polivalente Koinè a Forlì

4 marzo 2014

MARTEDI’ 18 MARZO dalle ore 20:30, presso i locali dell’Associazione Universitaria Koinè in Via Valverde 15 a Forlì, a quarant’anni dalla strage di matrice neofascista nella quale persero la vita il venticinquenne ferroviere forlivese Silver Sirotti, Medaglia d’oro al valor civile, ed altre undici persone l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) – Comitato provinciale di Forlì-Cesena – in collaborazione con Giovani Comunisti Forlì proporrà il documentario “4 AGOSTO ’74 Italicus, la strage dimenticata” di Alessandro Quadretti e Domenico Guzzo.

La notte del 4 agosto 1974, una bomba fa saltare in aria il treno Italicus nei pressi di San Benedetto Val di Sambro, uccidendo 12 persone innocenti e ferendone altre 48.
L’attentato è rivendicato dall’organizzazione “Ordine Nero”, ma sino a ora non sono stati individuati e condannati né i mandanti né gli esecutori.

Tra le gravi vicende di quello che è considerato il “periodo oscuro” della nostra Repubblica, la tragedia dell’Italicus è la meno ricordata e la meno studiata. A riaprire queste pagine irrisolte e dolorose il docu film “4 agosto ’74. Italicus, la strage dimenticata” realizzato dal giovane forlivese Alessandro Quadretti e dallo storico Domenico Guzzo; 128 minuti di riprese, fra documentario tradizionale e fiction, per dare finalmente una voce e – almeno cinematograficamente – un percorso di giustizia a questa tragedia, oscurata dal sigillo del Segreto di Stato, da processi bloccati, e dall’ombra inquietante della P2.

“Resistenti DOC – Storie in tempi di guerra” è la rassegna documentaristica itinerante organizzata da ANPI – Comitato provinciale di Forlì-Cesena – in collaborazione con associazioni e locali del territorio. Obiettivo dell’iniziativa, spiegano i volontari ANPI, è quello di riportare i racconti e le esperienze della Resistenza davanti alla platea dei cittadini, in particolar modo alla sua parte più giovane, consapevoli che spirito critico e libertà di pensiero necessitino, mai come ora, di memoria storica e di coraggio personale.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/471889652910551/

Per aggiornamenti: http://www.facebook.com/anpiforlicesena

Trailer ufficiale: http://www.youtube.com/watch?v=f47VsVX_Y7g

L’incontro è a ingresso gratuito. La cittadinanza è invitata a partecipare.