COMMEMORAZIONE DELL’ECCIDIO DELLE SODELLE (Santa Sofia)

26 settembre 2017 Lascia un commento »

Venerdì 29 settembre alle ore 10:30, al Monumento della Memoria dell’Eccidio delle Sodelle, Torto di Sopra, Cà Belvedere e Pelucello, si terrà la COMMEMORAZIONE di quella strage nazifascista che si iscrive a tutte lettere in quella “guerra contro i civili” che ebbe il suo apice nel 1944. Guerra contro i civili che, nei poderi e località in Comune di Santa Sofia, avvenne dal 27 al 29 settembre ’44 e che comportò 13 uccisi e altri feriti (lasciati come morti). La strage avrebbe potuto essere di dimensioni superiori se le fiamme della Sodella non avessero messo in allarme parecchi abitanti che fuggirono. Purtroppo non potè fuggire Gianmaria Satanassi (74 anni) che, portando le sue bestie al pascolo, fu ferito -a distanza- da un cecchino tedesco e morì dissanguato il giorno successivo. La ferocia nazifascista si abbattè anche sulla moglie e sui proprietari del podere Torto di Sopra che furono uccisi mentre erano intenti a dare sepoltura a Gianmaria.Addirittura il 27 settembre,a Pelucello, fu ucciso Antonio Maria Pretolani perchè cercò di difendere la figlia dalla violenza dei soldati tedeschi.
L’eccidio fu a lungo “dimenticato” e solo nel 1994 fu ricordata in una cerimonia pubblica a Santa Sofia, dopo che il giornalista santasofiese Luciano Foglietta ne ebbe scritto più volte.
l’Anpi di Santa Sofia, assieme a quella di Galeata vollero avviare la Commemorazione nel 2007 e nel 2010 si arrivò alla costruzione dell’attuale Monumento dedicato alle 13 vittime, ma anche simbolo della volontà di voler mantenere la Memoria dell’episodio specifico, ma anche di tutte quelle mostruosità che costellarono arrivo, permanenza e ritirata dei nazifascisti in Italia. E’ anche un modo per riannodare il ricordo con le nuove generazioni attraverso un Luogo della Memoria, soprattutto in considerazione che i testimoni di quella strage sono sempre meno e fra qualche anno non ci saranno più per raccontare quelle tragiche vicende.
L’appuntamento a Collina di Pondo
La Commemorazione del 29 settembre -che vede coinvolti le ANPI di Santa Sofia, i Comuni di Santa Sofia e Galeata e la Coop Reduci Combattenti e Partigiani di Santa Sofia- si svolgerà vicino al Monumento, in località Collina di Pondo (Comune di Santa Sofia), con inizio alle ore 10:30. Saranno presenti rappresentanti dell’ANPI, Amministratori locali e Gianfranco Miro Gori, Presidente Provinciale ANPI.
Gli studenti dell’Istituto comprensivo di Santa Sofia deporranno una Corona.
NB – in caso di maltempo la Commemorazione si svolgerà nella Sala Sandro Pertini, piazzetta dietro il Municipio di Santa Sofia.

Pubblicità